, , ,

Niente più sedie in riunione: va al sodo solo chi resta in piedi

Quante volte, dopo una riunione di lavoro, si ha la sensazione di aver perso tempo? Specialmente quando sul tavolo sono finiti solo problemi, sfoghi e lamentele. E, di soluzioni, ben poche. È per questa ragione che in alcune multinazionali hanno sperimentato le riunioni aziendali in piedi. Niente più poltrone dove sprofondare, ronfare, pensare a tutt’altro ma una più scomoda posizione eretta.

, ,

Artigiani della birra: corso di hombrewing in Versione Beta

Birra artigianale: tutti hanno iniziato come inizieranno coloro che si iscriveranno al corso organizzato da VersioneBeta in collaborazione con Giovanni Novembre del birrificio “Due Tocchi” e Daniele Martinello del birrificio “The Wall”.

,

HOW TO: Rendi rapide ed efficaci le riunioni del tuo team con Versione Beta

Quante volte ti è capitato di avere la percezione che il tempo impiegato in riunioni e incontri di lavoro sia tempo perso?

, ,

Sicurezza lavoratori: formazione e aggiornamenti obbligatori

Immagina un’offerta formativa costruita sulle competenze e la professionalità e non soltanto sulla classe di rischio. Versione Beta propone tre differenti aggiornamenti specifici per impiegati, addetti alla produzione e servizi alle persone. Scopri i nostri corsi…

, ,

Business Coaching: Il metodo dello sgabello migliora il lavoro. E ci dà il tempo per vivere

[articolo originale di Paola Provenzano qui]

Tra imprenditori e liberi professionisti sta nascendo una nuova consapevolezza: sono sempre di più le persone disposte a investire tempo e denaro pur di lasciarsi alle spalle il paradigma “dormo poco lavoro molto e non ho tempo per affetti e salute”. A raccontarcelo, da un punto di vista privilegiato, è  Gianluca Tescione, mental coach che di casi di imprenditori giovani, startupper, capitani d’azienda più avanti con gli anni, in crisi o sul punto di lasciare il lavoro ne vede e ne supporta tanti.

E forse qualcosa di quello che sta accadendo vien fuori anche dalle parole di Elon Musk, amministratore delegato di Tesla, considerato uno degli imprenditori più geniali e visionari del momento. La sua giornata tipo? Dodici ore dedicate al lavoro, sei al riposo e sei alla ricerca di una fidanzata.

TRE SFERE DA RIEQUILIBRARE
«Quello che sta dicendo Musk – spiega Tescione – non è altro che la ricerca di un equilibrio che riguarda tre differenti sfere della nostra persona: sono tre “conti correnti” che noi abbiamo aperti e dove stanno rispettivamente il lavoro, la salute e gli affetti. Sono come tre pilastri: quello del lavoro, quello dell’amore e quello del benessere e della vitalità».

«Ciascuno di noi – continua Tescione utilizzando una immagine molto chiara – è come uno sgabello a tre gambe: se una di queste manca oppure è più corta delle altre, allora manca l’equilibrio. Chi sceglie ad esempio solo il lavoro, finirà per avere dei problemi sul lato degli affetti o della salute».

Cosa vede nella sua esperienza di tutti i giorni? Per chi fa il mio lavoro non è difficile trovarsi di fronte a uomini maturi di 70 anni che hanno fatto una vita in impresa e poi si guardano indietro e si accorgono di non aver vissuto, oppure vedere professionisti che ignorano i segnali di stanchezza che il corpo manda in nome di una ricerca continua della massima efficienza sul lavoro finendo per essere travolti dai problemi di salute.

«Occorre che ciascuno di noi trovi il suo personale modo di tenere tutto insieme ed in equilibrio – spiega Tescione – ci possono essere dei suggerimenti generali su come farlo, ad esempio gestendo meglio il tempo, ma poi le ricette vanno personalizzate a seconda delle nostre esigenze».

In altre parole non è questione di fissare un numero di ore da dedicare ad affetti, lavoro e salute: «Non si tratta di scegliere tra l’una o l’altra cosa, ma di avere del tempo per tutto e che questo tempo sia di qualità». Ed è da questo equilibrio che scaturisce anche la capacità creativa.

LA CHIAVE È LA PASSIONE
La vera cartina di tornasole e la premessa di tutto è però rappresentata da come il lavoro viene percepito e vissuto. «A non funzionare è il concetto di lavoro come fatica – spiega Tescione – La nostra occupazione deve essere guidata dalla passione, ossia da un forte interesse: solo così il lavoro ci risulterà piacevole e porterà alla nostra realizzazione».

Una passione che si declina nelle diverse professioni e che per ciascuno ha caratteristiche differenti, legate a talenti e interessi personali. «Solo così ci si alza ogni mattina motivati, altrimenti il lavoro diventa una fatica. A quel punto non è questione di quanto si lavora, ma di come lo si fa».

, , ,

Email Marketing: Marco Ritratti, dal cibo a domicilio al lusso Made in Italy

Perché fare Email Marketing? Perché nonostante ne venga preannunciata la morte ogni anno, rimane sempre il canale marketing con il più alto ritorno sull’investimento e tra i migliori in termini di misurabilità dei risultati.

,

Marketing digitale: la seconda edizione del percorso formativo

Come si fa a stare sul web senza perdere la bussola? Accompagnati passo-passo da una guida fidata che sa come orientarsi così sul territorio come nell’iperspazio, capace di comprendere la concretezza della quotidianità delle imprese, così come la neo-scienza del marketing online.

, ,

Marketing digitale: come orientarsi nell’universo del web

Come si fa a stare sul web senza perdere la bussola? Accompagnati passo-passo da una guida fidata che sa come orientarsi così sul territorio come nell’iperspazio, capace di comprendere la concretezza della quotidianità delle imprese, così come la neo-scienza del marketing online.

, ,

Un’ora in più al giorno con il Business Coaching

Quando pensiamo alla nostra giornata lavorativa dobbiamo pensare alle olive e all’American Airlines. Sì, le olive.

oliva-01Accade che nel 1987 l’American Airlines prese la decisione di eliminare l’oliva decorativa che servivano con l’insalata distribuita ai passeggeri di 1° classe. Quell’oliva valeva circa 40 mila dollari. 40 mila dollari che la compagnia aerea ha risparmiato eliminando un semplice dettaglio. Questo è infatti il costo (in fatto di tempo/risorse) che il reperire quell’oliva, servirla e buttarla (dal momento in cui veniva scartata dalla maggioranza dei passeggeri) pesava sul budget annuale della compagnia.

Quando dobbiamo organizzare la nostra giornata lavorativa sarebbe prassi molto saggia capire dove si nascondono le “nostre olive”. Eliminare un piccolo dettaglio, iterato nell’arco della giornata, nelle settimane e nei mesi che potrebbe davvero farci risparmiare tantissime risorse (sforzo / tempo) per il raggiungimento del nostro obiettivo professionale.

Quanto tempo possiamo guadagnare in più per noi eliminando le attività superflue o che possiamo delegare? Quanto potrebbe incidere sul guadagno la possibilità di dedicarsi ad altro: un incontro, un nuovo progetto? A tal fine Versione Beta, la scuola di formazione continua, abilità individuali e strumenti del lavoro di Confartigianato Imprese Varese, ha organizzato un workshop sulla gestione del tempo in collaborazione con i nostri due business coach preferiti.

Iscriviti qui! Sì, perditempo! 😉

 

Un’ora in più col business coaching: risparmia tempo, aumenta la produttività.

Versione Beta invita tutti gli imprenditori, i professionisti, i sognatori e i futuri bomber d’impresa a guadagnare un’ora di tempo libero al giorno, grazie a consigli di:

  • Gianluca Tescione, Personal Coach specializzato nel business e nel life coaching
  • Giorgio Grella, Personal Coach specializzato nel business e nel web marketing coaching

Entrambi master in Coaching di Ekis e Master Practioner di PNL certificati da Bandler.

Ti aspettiamo giovedì 15 Dicembre alle 18:00 all’ultimo piano del civico 5 di via F. Baracca a Busto Arsizio.

Di cosa parleremo durante questo secondo incontro?

LA GESTIONE DEL TEMPO

Molte persone stanno cambiando radicalmente il loro modo di lavorare e con esso anche i risultati che ottengono. Persone come te, per cui il tempo è una risorsa preziosa che non sempre è possibile controllare a tal punto da farlo diventare una fonte di stress o a diventarne una vittima. Eppure ci sono delle tecniche scientifiche ed una modalità precisa per imparare a gestire il tempo. La nostra promessa? Guadagnare un’ora di tempo libero al giorno da destinare come vuoi.

Vuoi sapere come?

Versione Beta, la scuola di formazione continua, abilità individuali e strumenti per il lavoro di Confartigianato Imprese Varese, insieme ad una squadra di business coach, hanno preparato una serie di appuntamenti che affrontano in modo concreto le problematiche legate al mondo del lavoro, con lo scopo di dare nuovi spunti concreti per migliorare la propria redditività e il numero dei propri clienti.

Arriva preparato al workshop. Rispondi al sondaggio

Nella serata che si svolgerà il 15 dicembre, si parlerà della gestione del tempo. Si parlerà di organizzazione, definizione delle priorità e impareremo a identificare tutte quella cattive abitudini che vampirizzano il nostro tempo.

 

 

Eventbrite - Un'ora in più col Business Coaching: risparmia tempo, aumenta la produttività.